martedì, ottobre 20, 2015

Il muro di pietra....


Il mio muro di pietra è stato anche "il mio muro del pianto"....praticamente l'ho rifatto tre volte, come il pavimento della stessa stanza. Insomma con me è sempre buona la terza! :-D  Vi presento, dunque il muro di fondo di quella che sarà un po' una cucina ed un po' una "breakfast room" per la "Tenuta San Leonardo". Il focolare domestico è ricavato sullo stesso muro. Questa parete, ancorata alla superficie plasticosa della struttura della dollhouse, così come si vede nel risultato finale, è un mix di cartone da legatoria, cartone delle confezioni di uova e DAS  su una base di cartoncino a doppia faccia, cioè da un lato bianco e da un lato grigio.
Muro di pietra "prima versione": qui stavo utilizzando del cartone da imballaggio di prodotti di elettronica, molto più ruvido e aguzzo del cartone di imballo per uova. Il risultato finale sarebbe potuto essere perfetto, ma non avevo creato una vera cappa per il camino e i mattoni del muro a sinistra mi sembravano sproporzionati. Quindi: Stop!!!
Muro di pietra " seconda versione": nel secondo tentativo il muro era tutto in cartone da imballaggio per uova, ma sinceramente mi ero già resa conto in questa fase che sarebbero rimaste un po' piatte nel risultato finale, ma nonostante tutto sono andata sino in fondo. Avevo dato una pseudo-cappa al focolare, ma verso la fine di tutte le fasi di decorazione, l'uso della carta vetrata per ricavare i mattoncini rossi sulla cappa si è rivelata deleteria in fase di "stuccatura". Non mi piaceva....e nonostante avessi completato completamente il muro ho detto: "Stop!!!"
.
A salvarmi dalle mie delusioni in miniatura arriva Claudia , che mi suggerisce l'uso del DAS alla sua maniera per fare i muri di pietra un po' più realistici. Per me era chiaro che non avrei potuto usare il DAS dappertutto, per come era strutturata la mia parete, ed allora ho fatto un collage di materiali diversi.
Ho dipinto con colori acrilici diversi, dopo aver passato uno strato di gesso, ogni singola pietra di DAS. Le ho poi ancorate  al muro con una malta fatta da una miscela di polvere di modellismo di Richard Stacey  e Vinavil, perchè a me serviva un fondo di stuccatura tra le pietre più color tortora, salvo poi rendermi conto che, una volta messo il tetto della cucina, sarebbe risultato buio. Allora, dopo aver passato una buona vernice spray opaca, son ripassata con dello stucco francese molto morbido che ha dato una bella patina bianca rendendo più omogeneo tutto l'insieme.
Ora c'è una brace accesa nel focolare: è il risultato di un "piccolo evento" organizzato da Caterina Milella e Antonio Malacario presso il nostro gruppo FB "Casa delle Bambole Miniature e divertimento". Non ho vinto il premio, ma sono riuscita a trasformare in qualcosa di più credibile uno stupido e improbabile trespolo in dotazione della casetta con la sua opera in fascicoli. Per il momento è tutto e vi lascio un po' del mio calore! ;-D

12 commenti:

Ersilia Fiorucci ha detto...

A me il muro della prima versione non dispiaceva, ma effettivamente i mattoni della cappa stonavano con l'insieme. Ammiro la tua tenacia! Non so se avrei avuto la tua pazienza...

Puffetossansdockhus ha detto...

This is so beautiful! Hugs from Sweden! ;)

Irene ha detto...

Well done on your perseverance Blanche. I love to see progress pictures and the final effect is excellent. You've given it a lovely finish and I love your cooker too!

Vivian Fox ha detto...

This is wonderful, and thank you for the pictures...I love to see the step by step work done. Lovely.
All the best
Vivian

BLANCHE ha detto...

Grazie a tutte per i vostri commenti! ❤️

Le mini di Claudia .. il mondo in scala 1:12 ha detto...

Bello e interessante il confronto! Il lavoraccio è stato ripagato dal risultato...FANTASTICO!

BLANCHE ha detto...

Grazie, Claudia! Senza la tua "pulce nell'orecchio", riguardo all'uso del DAS, è stata una nuova sfida, ma sono contenta, almeno, del risultato.

BLANCHE ha detto...

Ehm, ......che ha scritto 'sto "coso"!!!! Volevo dire......senza.....non ci sarebbe stata una nuova sfida! È stato faticoso più per le alte temperature di questa estate ed in più , il mio progetto è un po' ambizioso, come hai ben detto, tu , una volta! :-)

Martina ha detto...

Beh, direi che il risultato è ottimo e molto realistico!

BLANCHE ha detto...

Gracie Martina! Baciotti alla tua piccola Annika.❤️

Daydreamer ha detto...

Wow!!! You are amazing to be so persistent! To work so carefully to get exactly the result you wanted!!! It is Gorgeous! I admire your workmanship and your persistence! It looks just Perfect!!!

BLANCHE ha detto...

Thank you, Betsy!!! Grazie!