martedì, novembre 06, 2012

Ritratto di Christabel di Sabine de Kercoz.

CAPITOLO DICIANNOVESIMO

Sabine Lucrèce Charlotte de Kercoz
Journal Intime
Iniziato, al Castello di Kernemet.

.....lei è la persona più importante della mia vita attuale, e per di più uno splendido esempio dal momento che è sia una scrittrice conosciuta sia una donna, e quindi una speranza, una guida per tutte noi. Non so per certo quanto lei gradisca questo ruolo - per la verità io so assai poco di quello che lei pensa o sente. Mi tratta con la massima gentilezza, come se fosse un'istitutrice e io un fastidioso fardello, pieno di entusiasmo, mai tranquilla, disperatamente ignara delle cose della vita.
     Se somiglia a un'istitutrice senza dubbio somiglia alla romantica Jane Eyre, così forte, così appassionata, così perspicace sotto il suo sobrio atteggiamento esteriore.  ......
  ....(....Christabel ha una devozione forte ma tipicamente inglese per Gesù, che io non capisco del tutto, e non mi è chiaro quale sia la sua fede, se cattolica o protestante). .....
.....Quella prima sera scese per la cena indossando un abito di lana a scacchi neri e grigi e un voluminoso scialle con le frange, bellissimo, verde scuro con un orlo nero. Non è elegante, ma studiatamente in ordine e vestita con cura, al collo ha un nastro di seta con una croce d'ambra nera, e indossa eleganti stivaletti verdi. Porta un cappellino di pizzo. Non conosco la sua età. Forse trentacinque. Ha capelli di uno strano colore, di un biondo argenteo, con riflessi quasi metallici, un po' come il burro invernale, fatto con il latte di mucche nutrite con fieno senza sole, ove l'oro è scolorito. Li porta - e non le dona - raccolti intorno alle orecchie in piccole crocchie di riccioli.
 

      Il suo viso minuto è bianco e appuntito. Non ho mai visto nessuno bianco come lei, ......
Persino la peluria all'interno delle narici, persino le labbra contratte erano bianche, o sfumated'avorio. I suoi occhi sono di uno strano verde pallido; li tiene semichiusi. Anche la bocca tiene serrata - ha labbra sottili - cosicchè, quando le apre, si resta sorpresi delle dimensioni e dell'apparente forza dei suoi denti grandi, assai regolari, di un bel color avorio. ......
......Somiglia al clima della Bretagna. Quando sorride e fa piccoli motti di spirito, arguti e intelligenti, non la si può immaginare altrimenti - come la nostra costa può sorridere e sorridere nel sole. .......

......Lei e Dog Tray escono insieme per lunghe passeggiate,......
 ......Insiste anche nel prender parte alla vita quotidiana della casa, ed è in cucina, o rammendando accanto al fuoco, che avvengono le nostre conversazioni più intime. ......si era offerta di aiutarmi a rammendare alcune lenzuola, cosa che sa fare assai meglio di me - è un'abile donna d'ago. .....
.....Mio padre sedeva nella sua alta poltrona a lato del camino, con riflessi rugginosi nella barba, che non è completamente grigia, e Christabel era seduta vicino a lui, più in basso, nel buio, le mani occupate nel lavoro a maglia. .......
......Mentre Gode continuava la sua storia, ho visto che Christabel sferruzzava sempre più svelta, la sua testa lucente china sul lavoro. Poi, dopo un po', ha messo da parte il lavoro, ha portato una mano al petto e alla fronte, come se avesse caldo o non avesse abbastanza aria. Poi ho visto mio padre che prendeva quella manina sperduta e la teneva nella sua. (In realtà non è così piccola; quella è un'espressione poetica; è una mano piuttosto forte, nervosa ma capace). ......
.....In quest'ultimo periodo è stata molto buona con me, a modo suo, discutendo di questo e di quello, chiedendomi di vedere il mio lavoro, ricamando per me, in segreto, un piccolo astuccio per le forbici, una cosa graziosa con sopra un pavone in filo di seta blu e verde, tutt'occhi. .....
.....Non ha confezionato camicini, durante quei mesi, soltanto graziosi portapenne e il mio portaforbici, e ha rammendato le lenzuola. ......

CAPITOLO DICIANNOVESIMO
Possessione
Una storia romantica
di A. S. Byatt
EINAUDI 

Note: Finisco qui di annoiare i miei lettori con questo lungo ritratto a puntate di Christabel. Sulla sua figura c'è molto, ed a me serve questo lungo promemoria,piu' che altro,se dovessi in futuro commissionare a qualcuno la creazione di una bambola che possa rappresentare Christabel. ....Vorrei che il cottage fosse abitato dai protagonisti principali, anche se concordo con molti seri collezionisti che la bambola toglie veridicità ad un ambiente ben fatto, ma è vero pure che non mi piacciono le bambole stupide. Quindi spero che riuscirò ad avere, prima o poi, le mie perfette Blanche&Christabel.


(Immagini del film "Jane Eyre" di Cary Fukunaga -  2011)

4 commenti:

Sandie ha detto...

I'll be most interested in seeing Christabel - I hope you show each stage of her making. I really admire people's skill in making and dressing dolls.

BLANCHE ha detto...

Here, we should ask who commissionerò the doll. A tutorial would be nice. Unfortunately I will not be building it.

elvira ha detto...

Ciao carissima ..!!! Come stai? E i tuoi bimbetti?
Ho capito bene ..hai l' idea di un cottage? Le bambole che sogni mi affascinano tanto ..!!!
Grazie per la tua visita ..per miniaturitalia penso di andare ..!!! E tu avvicini? ..

Tre bacini e buon fine settimana ..!!
Elvira

BLANCHE ha detto...

Se per "cottage" intendi una casetta leziosa di campagna, no!, non sarà così, anzi sarà una piccolo villino di città tipicamente londinese, solo che nel romanzo questa casa viene chiamata Bethany Cottage. E spero che sarà abitata da due bambole affascinanti come le protagoniste. Spero...i miei bimbetti non mi permettono di sognare e realizzare molto....però venire a Miniaturitalia mi sembra un sogno concreto. Spero ci si possa incontrare.