sabato, gennaio 28, 2012

The Pre-Raphaelite Model of Beauty

Capitolo Quarto


"Mi sono chiesta se tentare, a olio, un soggetto tratto da Malory, magari la cattura di Merlino da parte della damigella di Nimue, o della solitaria fanciulla di Astolat. Il mio cervello è zeppo di immagini vaghe, ma manca la visione chiara di una cosa necessaria. Per tutta la settimana ho fatto schizzi di querce nel parco di Richmond - i miei tratti sono sempre troppo leggeri per la spessa solidità delle loro circonferenze. Che cosa ci spinge a rendere delicato ciò che dovrebbe esprimere Potere Bruto? Nimue o Lily avrebbero bisogno di una modella e non m'azzardo a chiedere alla Principessa tanta parte del suo tempo, anche se spero che lei non consideri del tutto sprecato il tempo dedicato alla posa per Christabel davanti a Sir Leoline. E' così tenue la mia pittura, come se la mia opera fosse un vetro colorato in penombra che abbisogna di un fiotto di luce dietro e davanti a illuminarlo e ravvivarlo, e non c'è nulla dietro e davanti Oh, io voglio Forza. Ha appeso Christabel nella sua stanza da letto in un punto in cui riceve il primo sole del mattino che mette in luce le mie imperfezioni. Si è soffermata per gran tempo su una lunga lettera che è arrivata oggi, e che non mi ha mostrato, ma ha sorriso, l'ha stretta e l'ha riposta."

Dal diario di Blanche.
Possessione. Una storia romantica.
di Antonia S. Byatt.


 I quadri che si scorgono nello studio di Blanche sono stati creati appositamente per il film. Mentre i disegni e i bozzetti, appesi sulle pareti, sono copie degli originali appartenuti a vari famosi pittori del gruppo dei Pre-Raffaelliti, i dipinti sui cavalletti sono opera di fantasia. Tuttavia, il ritratto che Blanche si appresta a fare nello studio mentre Christabel è in posa, e che poi, in altre sequenze del film si vedrà finito e addirittura appeso alle pareti, si ispira liberamente ad un quadro dipinto da Dante Gabriel Rossetti nel 1866 intitolato "Monna Vanna", che ebbe come modella  Miss Alexa Wilding, giovane donna conosciuta per strada e diventata figura chiave di alcune delle opere più importanti dell'artista. Era più spesso consuetudine, tra i Pre-Raffaelliti avere, come modelle e muse, donne della loro stessa cerchia, che condividevano la loro esistenza: amanti, mogli, governanti. Alexa fu un eccezione: non ebbe un coinvolgimento sentimentale con DGR e, forse, proprio per questo, rimase più a lungo come sua modella e divenne il soggetto delle sue opere più conosciute.
Nella loro vita domestica, Christabel riveste il ruolo di musa ispiratrice per Blanche, proprio come lo furono alcune bellissime donne le cui vite si intrecciarono con quelle dei pittori Pre-Raffaelliti più noti.



Credits: Wikipedia   Image: Rossetti Archive - Morris Archive






6 commenti:

annaritaverzola ha detto...

Complimenti, ho trovato una felice oasi di lettura. Mi piacciono i tuoi post, sono appassionata dell'arte preraffaellita. Buona domenica, Annarita

BLANCHE ha detto...

Grazie!!! Veramente molto molto gentile e incoraggiante!

Elizabeth S ha detto...

Looking at the pictures of Jane Burden, it is no wonder that artists sought to paint her. She has a face that commands attention and holds the eye prisoner. There is a silent strength that emanates from her even when she is still. What a fascinating looking woman with those wonderful eyebrows!

elizabeth

BLANCHE ha detto...

Yes, it's true. I like this woman's figure. Also interesting are other women pre-raffaellite. I like this art circle.

12Create ha detto...

I read a fabulous biography on Rossetti once that talked a lot about his friendships and his love for Jane. I must see if I can get a copy and read it again. I cannot remember what the book was called.

BLANCHE ha detto...

In the meantime I changed the post, but I'll talk to Jane, like all muses Pre-Raffaellite. Thanks for your comment.